Monday, 27 July 2020

L'INAUGURAZIONE DEL MIO STUDIO NUOVO A PIETRASANTA.

L'INAUGURAZIONE DEL MIO STUDIO NUOVO - LUGLIO 2020

Ho deciso di iniziare attivita nel mio nuovo studio con una piccola mostra dei dipinti e bronzi.
I quadri incorniciati erano tutti dipinti durante la quarantena e sono il risultato di una ricerca sulla luce.
Si chiama "Sprigionare la luce durante la prigionia di lockdown".


Anche alcuni di miei bronzi di animali, rospi, rane e tartaruge erano in mostra.
Il ritratto della mia maestra Nerina Simi (1890-1986) in bronzo era in visione per la prima volta.

Persone che hanno conosciuto Nerina Simi sono venuti per visitare.
Un foto di Alessandra Marucchi e Joanna Southcote, ambe due ex-studenti da Firenze.
Hanno visitato Professoressa Alba Tiberti Belluffi che ha scritto libri sulla dinastia dei Simi, ed  anche Dottore Maurizio Bertellotti  che e' stato suo medico.

Giuseppe Vezzoni, giornalista del blog, sotto, ha scritto belle parole dopo ha fatto una visita allo studio. LIBERO FOGLIO ONLINE del COMUNE DI STAZZEMA E DELL’ALTA VERSILIA. “Storia, Arte, Tradizione, Politica, Informazione”.
(https://liberacronaca2.wordpress.com/) 

ANNE SHINGLETON, UN'ALLIEVA DI NERA SIMI A PIETRASANTA.


Pietrasanta_ Ho visitato ieri pomeriggio lo studio a Pietrasanta dell'artista inglese Anne Shingleton, la mostra degli oli realizzati durante il confinamento e l'esposizione al pubblico di alcuni suoi lavori di scultura e il busto bronzeo della Signorina, Nera Simi, figlia di Filadelfo, indimenticata maestra di disegno per tanti artisti stranieri che negli anni 70 e 80 del secolo scorso frequentarono Stazzema e le lezioni che in estate la "Signorina" impartiva dal borgo capoluogo. Giunta in Italia nel 1980, Anne Shingleton, si ferma a Firenze, dove frequenta la scuola di Nera Simi, poi si sposta a Siena ed infine è giunta da due anni a Pietrasanta, divenuta città dell'approdo ideale. Ha acquistato la casa e il suo studio, in via della Robbia, dove dà sfogo al suo sentire artistico privilegiando la pittura o la scultura assecondando lo stato d'animo.
Con la pittura cerca l'evasione, gli spazi, la luce e la gamma di colori che nella rappresentazione del paesaggio superano la staticità del rappresentato con vibrazioni di una interiorità che cerca di introdursi in un tramonto, in un alba, in una natura morta o in piccoli angoli di vita quotidiana.
Con la scultura invece plasma la materia alla ricerca di quell'unisono che porta a trasferire quel soffio di vita che lo scultore cerca di riprodurre su un viso, su un corpo, su una posizione. Nel busto bronzeo della Signorina, Anne ha proiettato la dolcezza e la cura dell'amata maestra, che nella severa attenzione alla lectio artistica doveva accomunare una comprensione amorevole che stimolava al meglio i suoi allievi. In quel braccio proteso è raffigurato il senso vero dell'insegnamento, la mano che accompagna a correggere e che discreta e rispettosa non cancella né umilia.
Abbiamo scoperto che l’artista inglese viene a rifornirsi dell’acqua alla fontana di Calcaferro e conosce a fondo l’area delle Mulinette, che ha visitato negli anni in cui a Calcaferro risiedeva una sua amica di colore e i manufatti delle Mulinette erano ancora in buono stato e non nella malora in cui sono adesso.
Giuseppe Vezzoni, addì 26.7.2020.

Emily Williamson Sculpture Competition. I would very much like make this sculpture because it combines both my love of portraits and of bird...